I Pothos sono tossici per i gatti?

Lo splendido Pothos è comunemente tenuto come pianta domestica ed è usato per illuminare gli spazi con il suo delizioso fogliame a forma di cuore. Dal momento che sono così facili da curare, le piante di Pothos sono amate da tutti i tipi di persone, comprese quelle con animali domestici. Tuttavia, ogni volta che decidi di portare una pianta o un nuovo gatto a casa tua, devi considerare se quelle piante, incluso il Pothos, sono sicure per i tuoi compagni. I Pothos sono tossici per i gatti?

Sfortunatamente, queste piante non sono adatte per le famiglie con animali domestici, in particolare gatti. Le piante di Pothos sono incredibilmente tossiche per i gatti e dovranno essere rimosse.

Mano che tiene una pianta di Pothos senza vaso

Cos'è la pianta di Pothos?

Il nome tecnico per gli umili Poto è Epipremnum aureum, ed è una scelta comune per una pianta d'appartamento in tutto il mondo. Potresti anche sentire Pothos chiamato Taro Vine, Ivy Arum, Devil's Ivy e Golden Pothos. Uno dei motivi per cui queste piante sono così popolari è la loro resistenza alla siccità. Puoi lasciare una pianta di Pothos da sola per un po' di tempo e tornarci con un aspetto altrettanto verde e vivace. Inoltre, le loro foglie variegate sono bellissime.

Cosa non è da amare?

Bene, per cominciare, Pothos e gatti (così come qualsiasi altro animale domestico) non vanno d'accordo. Queste piante sono così tossiche per i gatti che anche una leccata potrebbe causare nausea, vomito e persino la morte. Non c'è da stupirsi che si chiami Devil's Ivy!

I Pothos sono tossici per i gatti?

Sì, Pothos è estremamente tossico per i gatti. Indipendentemente dall'età, dalla forma, dal peso e dalla razza, Pothos influenzerà il tuo gatto allo stesso modo, con estremo dolore e disagio. Questo perché Pothos ha una sostanza chimica tossica nelle foglie e negli steli chiamata ossalato di calcio. I cristalli si formano all'interno della pianta e quando un gatto la mastica, la sostanza reagisce ai tessuti molli del gatto.

Sebbene questa sostanza non influisca sugli organi e non causi direttamente la morte per avvelenamento, lo stress indotto dalle tossine Pothos potrebbe uccidere il tuo amato animale domestico. Per lo meno, il tuo gatto soffrirà di sensibilità alla bocca. Non saranno in grado di mangiare o bere molto durante quel periodo e lotteranno con la digestione.

I Marble Queen Pothos sono tossici per i gatti?

I Golden Pothos sono tossici per i gatti? Sì. Se fa parte della famiglia Pothos, come il Marble Queen Pothos, dovresti preoccuparti della tossicità. Il Marble Queen Pothos è considerato leggermente tossico per cani, gatti e anche per gli esseri umani. Pertanto, se hai bambini piccoli o animali in casa, non acquistare Marble Queen Pothos per decorare il davanzale.

I pothos d'argento sono tossici per i gatti?

Silver Satin Pothos è anche considerato tossico per gatti, cani, umani e persino cavalli. A causa dell'elevata presenza di tossine, l'ingestione di Silver Satin Pothos provoca gonfiore quasi immediato della bocca e della gola, nonché vomito.

Inoltre, se hai gigli della pace e filodendri a casa, sbarazzati anche di loro. I filodendri e i gigli della pace hanno alcune delle più alte concentrazioni di ossalato di calcio nelle foglie e negli steli rispetto a qualsiasi altra pianta, incluso Pothos, che significa un morso e il tuo gatto potrebbe morire.

gatto che guarda il proprietario

I sintomi del consumo di Pothos

I sintomi dell'avvelenamento da Pothos sono tutti legati alla reazione tra i cristalli di ossalato di calcio e i tessuti molli di un gatto. Per questo motivo, la maggior parte dei sintomi si verificherà quasi immediatamente dopo che il Pothos entra in contatto con la bocca del tuo gatto.

Ecco alcuni sintomi da tenere d'occhio:

  • Vomito
  • Diarrea
  • Nausea
  • Sbavature eccessive
  • Scalpire la bocca (a causa del dolore)
  • Vie aeree gonfie e difficoltà respiratorie
  • Difficoltà a deglutire

Nella maggior parte dei casi, non vedrai il tuo gatto sgranocchiare in modo curioso la tua pianta di Pothos. Il tuo primo segno è spesso notare che il tuo gatto sta sbavando e scalpitando sulla sua bocca irritata. È molto probabile che si verifichino sbavature estreme, poiché i gatti hanno un meccanismo che utilizza la bava per rimuovere i cattivi sapori dalla loro lingua. Tuttavia, sbavare da solo non è sufficiente per rimuovere la tossina.

Cause di avvelenamento da Pothos nei gatti

Tutti i Pothos sono tossici per i gatti? Sì. Ogni volta che un gatto morde, mastica o consuma in qualche modo una pianta di Pothos, i cristalli penetrano nei tessuti molli della bocca. Così, le tossine entrano nel corpo. Quei cristalli viaggiano attraverso le gengive, la bocca, la gola e nello stomaco, provocando il rigonfiamento dei tessuti. Dopo il gonfiore, il tuo gatto sperimenterà una sensazione di bruciore lungo tutti i percorsi interessati.

Un morso e il tuo gatto è in un mondo di dolore.

Diagnosi di avvelenamento da Pothos

Se vedi il tuo gatto masticare qualsiasi tipo di pianta di Pothos o filodendro, non aspettare. Chiama il veterinario e falli vedere il prima possibile. Se vedi il tuo gatto che mastica una pianta e non sai se è velenosa, scatta una foto della pianta e porta quella foto con te dal veterinario per mostrarglielo. Dovresti anche descrivere i sintomi in dettaglio e discutere quando sono iniziati quei sintomi.

Sebbene non ci siano test per confermare se un gatto ha consumato Pothos, il tuo veterinario dovrebbe essere in grado di diagnosticare il problema in base a ciò che gli dici. In altre parole, le tue osservazioni e informazioni sono cruciali per la sopravvivenza del tuo gatto.

La diagnosi contiene anche l'esame obiettivo. Il veterinario cercherà nella bocca del tuo gatto qualsiasi segno di ossalato di calcio. Tieni presente che molte piante d'appartamento contengono questi cristalli tossici, quindi il veterinario non sarà in grado di dirti esattamente quale pianta ha masticato il tuo gatto. Possono anche sentire la gola del gatto e la regione addominale per segni di infiammazione.

Un pothos sospeso verde.

Aiuto! Il mio gatto ha masticato Pothos. Cosa devo fare?

Se hai visto il tuo gatto mangiare una foglia di Pothos o addirittura sfiorare una pianta di Pothos, fai attenzione a eventuali segni di avvelenamento per 24 ore. Per ricapitolare, i sintomi della tossicità delle piante di Pothos includono scalpitare in bocca, sbavare, disinteresse per l'acqua, irritazione della bocca, mancanza di appetito e piagnucolare o piangere. Ogni volta che noti che il tuo gatto è a disagio, non aspettare di chiamare il veterinario.

Niente panico e ricorda:

  • Non aspettare che i sintomi si sviluppino. Se il tuo gatto ha mangiato Pothos, chiama il veterinario.
  • Non provocare mai il vomito, poiché potresti ferire ulteriormente il tuo gatto.
  • Non dare per scontato che, poiché il tuo gatto ha vomitato da solo, il peggio è passato.

Soprattutto, non fare nulla senza prima aver chiamato o visto il veterinario. Alcuni disagi possono essere risolti lavando la bocca del gatto. Il lavaggio gastrico può essere effettuato presso l'ufficio del veterinario. Puoi anche provare a dare al gatto dello yogurt o del formaggio per alleviare il disturbo gastrico. Se le vie aeree del gatto si sono gonfiate a causa dell'avvelenamento da Pothos, il veterinario potrebbe raccomandare Benadryl. Tuttavia, dovresti sempre chiamare prima di dare al tuo gatto una medicina fatta per l'uomo.

È fondamentale che il tuo compagno peloso venga visto per il trattamento il prima possibile, poiché la tossicità di Pothos potrebbe portare alla morte.

Con un'azione rapida e un riposo sufficiente, il tuo gatto sopravviverà. Il processo verso il recupero non richiede molto, anche se il tuo gatto potrebbe non essere in grado di mangiare o bere molto per alcuni giorni. Monitora le loro condizioni durante questo periodo.

Tossicità felina di Pothos: una conclusione

I Pothos sono tossici per i gatti? Sì.

Qualsiasi casa con un gatto non dovrebbe mai avere una pianta di Pothos anche lì. Se devi assolutamente tenere una pianta di Pothos, assicurati di tenerla lontana dal tuo gatto, poiché queste piante sono altamente tossiche per i felini. Se un gatto consuma Pothos, può essere avvelenato e avrà bisogno di un trattamento veterinario immediato.

Fortunatamente, ce ne sono molti altri piante a misura di gatto puoi tenere nella tua casa che non danneggerà il tuo compagno, tipo Zenzero!