Perché i cani uccidono i gatti?

Nel corso del tempo, è stato detto che cani e gatti sono nemici naturali. Tuttavia, non è sempre vero. In effetti, puoi vedere situazioni ogni giorno in cui cani e gatti vanno d'accordo tra loro. Sfortunatamente, possono accadere incidenti in cui un cane ha attaccato un gatto e il risultato è stato che il gatto ha incontrato la sua morte. Quando ciò accade, potresti chiederti perché i cani uccidono i gatti e cosa si può fare per evitare che ciò accada di nuovo. Piuttosto che guardare il tuo cane come un mostro che sta cercando di uccidere di nuovo, forse è meglio vedere il tuo veterinario per un parere professionale sul motivo per cui i cani attaccano i gatti e su come fermare tale comportamento.

Perché i cani uccidono i gatti?

Per quanto riguarda il motivo per cui i cani attaccano e talvolta uccidono i gatti, le ragioni possono essere varie quanto i cani e i gatti stessi. Ad esempio, a volte un cane può fare la guardia a qualcosa come il cibo, un giocattolo preferito o una coperta dove dorme. Se il gatto si avvicina troppo, il cane può percepire una minaccia e attaccare, provocando una ferita mortale.

In altre situazioni, quello che potrebbe essere iniziato come un momento di gioco tra il tuo cane e un gatto può rivelarsi fatale. Poiché il cane è quasi sempre più grande del gatto, una sessione di gioco troppo aggressiva può portare a commettere un errore fatale. Se hai una famiglia con più cani in cui un cane inizia a giocare con il gatto e altri cani poi si uniscono, è possibile che una "mentalità da branco" possa instaurarsi con i cani, portando a comportamenti più pericolosi e all'uccisione accidentale di un gatto.

Se quello che è successo è stato molto insolito per il tuo cane, potresti volerlo sottoporre a un esame fisico dal tuo veterinario. In tal modo, potrebbe essere scoperto un problema medico che potrebbe spiegare il comportamento.

I cani attaccano naturalmente i gatti?

Perché i cani uccidono i gatti_Walkie e baffi?

In un certo senso, la risposta a questa domanda è sì e no. Proprio come gli umani, cani e gatti hanno personalità diverse. Per alcuni cani, attaccare un gatto o qualsiasi altra cosa è quasi fuori discussione a causa della loro personalità. Tuttavia, indipendentemente dal tipo di cane che potresti avere, possiedono comunque alcuni istinti predatori che possono essere fatti risalire ai tempi antichi, quando i cani dovevano cacciare il loro cibo piuttosto che semplicemente aspettare che il loro proprietario riempisse la loro ciotola di crocchette o aprire una lattina di cibo umido.

Al centro di questa spinta predatoria c'è quello che gli scienziati chiamano il modello d'azione fisso. In sostanza, questo combina la genetica, la storia, la motivazione e altri fattori di un cane nell'innescare una risposta predatoria quando vengono rilevati determinati movimenti di potenziali prede. Nello specifico, il modello prevede una serie di passaggi tra cui vedere, pedinare, inseguire, afferrare, mordere, dissezionare e consumare. Mentre i cani generalmente non uccidono un gatto con l'intenzione di mangiarlo, l'idea generale è ancora presente.

Se si verifica un incidente del genere, ciò non significa che il cane abbia attaccato il gatto perché stava morendo di fame o semplicemente aveva un desiderio malato di uccidere qualcosa. Piuttosto, è istintivo e non ha un intento omicida. Come esseri umani, siamo spesso colpevoli di transfert, nel senso che trasferiamo le nostre emozioni e pensieri sugli animali, assumendo che stiano pensando proprio come faremmo noi in una situazione particolare. Tuttavia, dovresti ricordare che il cervello di un cane non è complesso come quello di un umano, il che significa che raramente, se non mai, uccidono un gatto per pura rabbia.

Cosa dovresti fare se un cane attacca il tuo gatto?

Ora che sai di più sul perché i cani attaccano i gatti, la buona notizia è che ci sono molte cose che puoi fare se si verifica un attacco. Uno dei più importanti è la gestione dell'ambiente, ovvero l'adozione di misure affinché ciò non accada mai più. Ad esempio, se un cane ha attaccato il tuo gatto perché è entrato nel cortile di un vicino, prendi provvedimenti per tenere il gatto all'interno o in un'area sicura all'interno del tuo cortile.

Inoltre, se conosci il proprietario del cane, dovresti informarlo dell'accaduto. Si spera che esprimano rimorso e accettino la responsabilità delle azioni del loro cane, e forse si offrano di pagare per la sepoltura o la cremazione del gatto. Se il cane in questione appartiene a te e la tua famiglia contiene altri gatti, vorrai assicurarti che siano protetti tenendo loro e il tuo cane in aree separate della tua casa, o magari trovando loro una nuova casa.

Infine, ricorda che anche se un cane ha istinti predatori naturali, ciò non significa che il suo comportamento non possa essere modificato. Parlando con il tuo veterinario e magari lavorando con un comportamentista animale, è spesso possibile modificare il comportamento di un cane per prevenire azioni indesiderate.

Come posso impedire al mio cane di attaccare il mio gatto?

Perché i cani uccidono i gatti_Walkie e baffi?

Se vuoi impedire al tuo cane di attaccare il tuo gatto, ci sono varie cose che puoi fare a casa che possono portare a un risultato molto più favorevole per Fido e Fluffy. Per cominciare, prova a introdurre il cane e il gatto quando il cane è il più giovane possibile. Generalmente, i cuccioli di età inferiore a 12 settimane sono più favorevoli ad accettare i gatti come membri della loro famiglia.

Inoltre, dai al tuo cane la possibilità di fare più esercizio possibile. Che si tratti di correre nel loro cortile o portarli a fare una passeggiata, è molto meno probabile che un cane stanco sia interessato a inseguire un gatto. Inoltre, non dimenticare il potere del rinforzo positivo. Ad esempio, se hai una barriera come un cancello per bambini tra il tuo cane e il tuo gatto quando li introduci per la prima volta, dai al tuo cane alcune prelibatezze e parole gentili lungo la strada. Una volta che iniziano ad associare il gatto a risultati positivi come l'alimentazione, questo può fare miracoli.

Anche se potrebbe essere qualcosa di semplice come il fatto che il tuo cane sia aggravato da un allergia alle pulci che potrebbero aver contribuito ad attaccare un gatto, altri fattori potrebbero essere in gioco. Ma piuttosto che dare per scontato che non ci sia speranza per il tuo cane e darlo via o addirittura abbatterlo, renditi conto che non deve finire in questo modo. Lavorando con il tuo veterinario e altri, il tuo cane potrebbe rivelarsi il migliore amico di un gatto.