Insegnare ai bambini la gentilezza, la compassione e l'empatia con i cani

pubblicato

Incoraggiare l’empatia e la compassione significa essere un modello, correggere comportamenti inappropriati, essere coerenti e rinforzare positivamente il comportamento.

Insegnare ai bambini la gentilezza, la compassione e l'empatia con i cani

Indice

Educare i bambini alla compassione e alla sicurezza degli animali domestici

I bambini sono tornati a scuola e questo significa più apprendimento e crescita per tutti. Un argomento a cui non viene dedicato abbastanza tempo in classe è la compassione, sia per i nostri simili che per gli animali domestici e gli altri animali della nostra vita. Abbiamo a cuore profondamente la cura e la sicurezza di tutti gli animali. Ecco perché abbiamo messo insieme questi pensieri su come portare ulteriore apprendimento in famiglia, prendendoci il tempo per imparare e insegnare la compassione e la sicurezza per gli animali (e le persone) che incontriamo.

Quando possiedi un animale domestico, la responsabilità di insegnare e apprendere va in entrambe le direzioni tra bambini e animali domestici. Ad esempio, i bambini imparano come nutrire e prendersi cura degli amici pelosi e, a loro volta, cosa significa prendersi cura di un altro essere vivente al di fuori di loro stessi. Comprendere che gli altri provano sentimenti e che le nostre azioni hanno un impatto su tali sentimenti è il primo passo. Si chiama empatia: la capacità di comprendere e condividere i sentimenti degli altri.

Approcci per incoraggiare l’empatia e la compassione

Come molte abilità sociali, esiste uno spettro di empatia e compassione. Non tutti nascono con molto, mentre altri ne hanno a bizzeffe senza nemmeno provarci. Probabilmente puoi pensare alle persone della tua vita con molta empatia. E si spera che tu possa avere compassione per coloro che non lo fanno. Per fortuna, l’empatia può essere insegnata in vari modi.

Non sorprende che insegnare e incoraggiare con successo l’empatia e la compassione utilizzi alcune delle stesse tecniche che potresti aver usato per insegnare al tuo cane o gatto come vuoi che si comporti. Ciò include essere un buon modello, correggere positivamente comportamenti inappropriati, essere coerenti e scegliere selettivamente esempi che rinforzano i comportamenti desiderati.

Sii un modello

Anche quando non siamo in “modalità insegnante” e non pensiamo nemmeno che prestino attenzione, i bambini imparano dal nostro comportamento. Modellare il comportamento che desideri in loro è forse il modo più importante per incoraggiare l’empatia e la compassione. Possiamo essere modelli positivi per i bambini in modi semplici. Portare all'aperto ragni, mosche e api invece di ucciderli è un esempio. Dare spazio, parlare con gentilezza, aiutare o accarezzare dolcemente un animale ferito o timido è un'altra cosa. Questo incoraggia la gentilezza pur essendo consapevole della personalità e delle capacità dell'animale. Molti bambini saranno in grado di generalizzare e applicare questo approccio all’interazione con gli esseri umani, come un compagno di classe con un braccio rotto o qualcuno che usa una sedia a rotelle.

Rafforzare il comportamento positivo

Proprio come potremmo dare un bocconcino a un cane quando si siede a comando, dobbiamo notare e lodare i bambini quando assumono il comportamento che desideriamo. Ciò può avvenire sotto forma di elogio verbale diretto sul momento, "Noto quanto sei dolce e gentile con Mitsy" o "Wow, sei stato così compassionevole quando hai controllato la zampa di Mitten".

I bambini possono anche essere ricompensati con più tempo e attenzione con un animale, un amico o un adulto quando mostrano compassione ed empatia per gli animali. La maggior parte dei bambini risponde bene all’attenzione positiva degli altri ed è disposta a ripetere quegli stessi comportamenti, senza nemmeno pensarci.

Correggere delicatamente il comportamento inappropriato

Ricordando che l’empatia e la compassione di tutti rientrano in uno spettro, ciò significa che alcuni bambini (e adulti) potrebbero non essere in grado di imparare o generalizzare dai modelli di ruolo. Queste persone potrebbero aver bisogno del nostro aiuto per una correzione delicata. Proprio come l'addestramento di un animale, la correzione delicata deve essere piuttosto immediata, a seconda dell'età dell'individuo, per essere efficace.

I bambini in età prescolare e quelli dell'infanzia hanno bisogno di essere corretti entro pochi minuti, altrimenti non ricorderanno cosa è successo. Sebbene la sicurezza degli animali sia fondamentale, il tempo necessario per la correzione può aumentare proporzionalmente con l’età. Spesso, è meglio fare una correzione delicata con gli studenti delle scuole medie e superiori in privato più tardi lo stesso giorno, quando il tempo consente una discussione più profonda e senza distrazioni.

Come avrai intuito, una correzione brusca, vergognosa o troppo decisa potrebbe non ottenere il comportamento desiderato. Alcuni bambini rispondono alle critiche che non sono costruttive in modo difensivo. Ciò significa che la prossima volta potrebbero ignorare di proposito la tua correzione o addirittura comportarsi in modo negativo per attirare maggiormente la tua attenzione, anche se si tratta della tua risposta negativa. Assicurati che la tua risposta sia calma, misurata e deliberata. Se necessario, prenditi una pausa per assicurarti di avvicinarti al bambino con compassione e ricordando che a volte non possono già sapere alcune delle cose che diamo per scontate.

Sii coerente

Il cervello in via di sviluppo dei bambini (e degli animali) cerca di categorizzare il mondo, facendo osservazioni e poi formulando regole sul modo in cui funziona il mondo. Ad esempio, quando mi sveglio la mattina, mi vesto, rifaccio il letto, faccio colazione, mi lavo la faccia e mi lavo i denti. Se ogni mattina è diversa per un bambino, non riuscirà a costruire le connessioni tra i neuroni del cervello che lo aiutano a interiorizzare e automatizzare quella routine. Essere coerenti, dare un modello e correggere con delicatezza, è molto importante per aiutare i bambini. Se sei gentile con gli animali solo a volte, o il loro cattivo comportamento non viene corretto per la metà del tempo, le cellule nervose nel loro cervello dicono loro che a volte va bene colpire un animale quando ti senti arrabbiato.

Prenditi una pausa se ne hai bisogno per essere un buon modello. Nella tua fitta agenda, trova il tempo per parlare e correggere comportamenti inappropriati. E sii consapevole dei potenziali precedenti che potresti creare se non sei coerente nelle tue risposte.

Insegnare ai bambini la gentilezza, la compassione e l'empatia con i cani

Scegli i media che presentano i comportamenti desiderati

Non approfondiremo qui l'acceso dibattito sulla questione se i videogiochi e gli spettacoli televisivi influenzino o meno l'empatia e la compassione. Ma ci sono prove che la violenza verso gli animali (e gli esseri umani) in queste e altre forme di media può desensibilizzare i bambini, soprattutto quelli molto piccoli che stanno ancora imparando a distinguere tra fantasia e realtà e “giusto” e “sbagliato”.

FAQ

In che modo i cani insegnano la compassione ai bambini?

La presenza dei cani nella vita di un bambino può creare opportunità per lezioni significative di compassione, empatia e comprensione. Ad esempio, interagire con i cani insegna ai bambini l’importanza di trattare gli altri con gentilezza e rispetto. Tuttavia, è importante che genitori e tutori supervisionino le interazioni tra bambini e cani per garantire la sicurezza e il benessere di entrambi.

Come si insegna ai bambini la compassione per gli animali?

Puoi iniziare essendo un buon modello. Tratta i tuoi animali domestici con amore e rispetto e spiega le tue azioni e i tuoi sentimenti a tuo figlio. Discuti su come gli animali hanno i propri sentimenti, bisogni e modi di comunicare. Insegna ai bambini a rispettare lo spazio personale e i confini degli animali. Incoraggia i bambini a dimostrare gentilezza verso gli animali e la natura. Incoraggia discussioni aperte, rispondi alle domande dei bambini e promuovi un ambiente in cui gli animali vengono trattati con gentilezza e rispetto.

Gli animali domestici insegnano l’empatia ai bambini?

Sì, avere animali domestici può essere un modo meraviglioso per insegnare ai bambini l’empatia. Interagire e prendersi cura degli animali domestici offre ai bambini l’opportunità di sviluppare un senso di compassione, comprensione e considerazione per i sentimenti e i bisogni degli altri.